Abbiamo dovuto impiegare intuito, pazienza ed una buona dose di coraggio per sognare e realizzare una grande famiglia di vini che attinge varietà e ricchezza da una terra aspra ma che, se ben interpretata, riserva anche molte sorprese. Terra antica, mediterranea, non un solo paesaggio ma innumerevoli paesaggi, non un suolo ma un susseguirsi di suoli, non un clima ma una serie di microclimi da cui prendono carattere e forza i singoli vini.

Torrepasso Montepulciano d’Abruzzo, Tegeo Pecorino d’Abruzzo, Coda d’oro Passerina d’Abruzzo, Solante Cerasuolo d’Abruzzo, Fregavento Brut, nascono da questa eterogenea e complessa varietà pedoclimatica e da essa attingono la gamma espressiva ampia e ricca di sfumature.

Le vigne sono state scelte in posizioni vocate e ad altezze diverse, le uve sono allevate con un numero di gemme per pianta rigorosamente inferiore alla media, capace di conferire ai singoli acini una qualità più elevata, che si somma all’attenzione ed alla cura delle lavorazioni manuali a cui sono sottoposte durante l’anno.

Codice Oro finisce così per ambire ad essere un vero e proprio marchio di produzione di vini abruzzesi, pregiatissimi, legati a doppio filo col passato storico del territorio e costantemente rivolti in avanti grazie alla continua innovazione e sperimentazione in Cantina.

Con l’esperienza di varie generazioni ed uno spirito di rinnovamento i vini di Codice Oro hanno l’ambizione dichiarata di essere unici ed originali e dunque di avere tutte le carte in regola per testimoniare la grande forza dei vitigni della terra d’Abruzzo.


I vini

Torrepasso

Denominazione

Montepulciano D’Abruzzo sottozona Teate

Annata

2017

Areale Produzione

Provincia di Chieti

Tegèo

Denominazione

Abruzzo Pecorino Superiore

Annata

2018

Areale Produzione

Provincia di Chieti

Coda d'oro

Denominazione

Abruzzo Passerina Superiore

Annata

2018

Areale Produzione

Provincia di Chieti

Solànte

Denominazione

Cerasuolo d’Abruzzo

Annata

2018

Areale Produzione

Provincia di Chieti

Fregavento

Anno

2018

Descrizione

FREGAVENTO ha due aspetti che lo contraddistinguono: la densità già a livello visivo e la morbidezza del suo sapore. la selezione dei vigneti di montonico (30%) e pecorino (70%) più idonei, esposti a nord/nord-est su terreni con frazione scheletrica di pietre, ciottoli e ghiaia esprimono la concezione di questo vino.