fregavento-bottiglia-codice-vino

DESCRIZIONE

FREGAVENTO ha due aspetti che lo contraddistinguono: la densità già a livello visivo e la morbidezza del suo sapore. la selezione dei vigneti di montonico (30%) e pecorino (70%) più idonei, esposti a nord/nord-est su terreni con frazione scheletrica di pietre, ciottoli e ghiaia esprimono la concezione di questo vino.

Le uve scelte per FREGAVENTO, dopo la pressatura soffice danno origine ad un mosto che viene fermentato al 65% in vasche di acciaio termocontrollato e al 35% in piccole botti di rovere, dove si svolge anche la fermentazione malolattica.

Le bottiglie, accatastate, restano almeno cinque anni in cantina prima del “remuage”, successivamente sboccate e dosate, vengono lasciate in affinamento, per quarantotto mesi.

L’accogliente aroma di pera e di crosta di pane, l’avvolgenza floreale, la percezione di un leggero sentore di cedro rivelano un metodo classico di indubbio valore.